il reggipetto

Rawaa arriva in aula smangiucchiando una mela. appena arrivano, sono tutti euforici: la scuola è finita, ora si polleggia. parlano veloci, a voce alta, gridano. mi si aggrumano vicino come atomelli eccitati e farneticano. tra saliva e occhiate distinguo: – e poi oggi mi sono messa per la prima volta il reggipetto, mi da un fastidio! 

l’agitazione cresce, le altre bambine esclamano e i corpi si avvicinano. scatta il confronto, le magliette allargate per far sbirciare il proprio reggipetto e fare commenti.

-ma se siete piatte come le tavole, che li mettete a fare i reggipetti?

-io non sono piattaaa. tiene a dimostrare Adiza col petto in fuori, puntando due tettine accennate sotto la maglia bianca, sopra la pancia tonda.

ridono, ridono elettrizzate, perché la confidenza che c’è permette anche di mettersi in mostra senza pudore.

-tu dovresti metterlo il reggipetto infatti! mi consiglia Lara, toccandomi sotto il seno.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: