ieri

ieri mattina mi sono svegliata sighiozzando, piangevo senza lacrime, perché nel mio sogno uccidevano un bambino davanti a me. lo vedevo sbrindellare e io mi sono messa a piangere. però non avevo il viso bagnato.
questa cosa non è che poi me la sono ricordata per tutto il giorno, no. rispondevo a un mio amico su come stavo, e siccome gli dicevo che mi sveglio ancora prima del suono della sveglia per una sorta di ansia latente, di colpo mi sono venuti in mente i singhiozzi di quella mattina. che colpo basso. avevo smesso di sognare bambini, e ora ne sogno uno che lo maciullano, per altro, davanti a me, piano piano, lentamente, tanto sangue e materiale organico che di solito non dovrebbe essere visibile. il bambino di ieri era più grande di quelli sognati in precedenza. si vedeva che era cresciuto.
ieri sera il pratello era così pieno di gente che non si riusciva a prendere da bere.
ieri sera sono rimasta fino a tardi, non sapendo cosa fare delle mani, e della testa.
ieri sera c’era la luna piena, c’era anche un mese fa, in quel posto di mare, la sera dello spettacolo teatrale noiosissimo. la stessa luna del mese scorso. lei ha visto tutto, lei c’era, è l’unica testimone che mi è rimasta, potrebbe dirlo lei com’è andata. magari ci fa capire qualcosa pure a me.

l’avevo aspettata tanto, la luna piena, e poi quando è arrivata, quasi ce ne dimenticavamo.
potrebbe dirlo lei, potrebbe raccontarvi di come è andata, se ero già sola quella sera del te ai pinoli e alle mandorle.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: